Dialogo Terzo: in a landscape, uno spettacolo di CollettivO CineticO e Alessandro Sciarroni
Cassero LGBTI Center - Parco del Cavaticcio
Bologna,via Don Minzoni, 18
40121
Italy
Gender Bender International Festival

Organizer

Collettivo Cinetico, Alessandro Sciarroni, Francesca Pennini

Dialogo Terzo: in a landscape, uno spettacolo di CollettivO CineticO e Alessandro Sciarroni

13 September 2020 - 22:45
Sales ended at 13/09/2020 - 21:45
Coreografia e regia: Alessandro Sciarroni
Coreografia e performance: Simone Arganini, Margherita Elliot, Carmine Parise, Angelo Pedroni, Francesca Pennini, Stefano Sardi
Musica: John Cage
Durata: 25’
Le vendite per questo evento sono terminate. Seguiteci su www.genderbender.it e sulle nostre pagine social per aggiornamenti e per acquistare i biglietti per gli altri appuntamenti del festival.

Event details

IT
Alessandro Sciarroni realizza un brano coreografico per CollettivO CineticO, la compagnia di danza diretta da Francesca Pennini. Il titolo prende ispirazione dall’omonimo brano di John Cage ed è eseguito sulla scena dal performer e musicista Stefano Sardi. Come le sue ultime produzioni, anche questo lavoro intende ricucire una relazione empatica con lo spettatore. “Gli interpreti” dice Sciarroni “mi sembrano delle figure tutte tese verso ciò che pare somigliare ad un sentimento di serena determinazione che tende ad una sparizione: un’estinzione volontaria del soggetto. Un atto d’amore estremo. La scelta di una dipartita definitiva”

Apertura della biglietteria un'ora prima dello spettacolo. Causa emergenza sanitaria si ricorda che è obbligatorio il possesso della mascherina.

EN
Alessandro Sciarroni performs together with the dancers from CollettivO CineticO, a group that wants to try to create an empathic relationship with the spectator. The performers on the stage induce a feeling of serene determination that tends to a voluntary extinction of the individual. An act of extreme love. The choice of a definitive departure.

Ticket office opening one hour before the show. Due to medical emergency, please note that the possession of the mask is mandatory.

Partners