DI SOGNO IN COMMEDIA
DI SOGNO IN COMMEDIA
Sansepolcro,via della Misericordia snc
52037
Italia
Associazione Culturale Laboratori Permanenti

Organizador

Paola Giuntini - Caterina Casini

DI SOGNO IN COMMEDIA

29 noviembre 2020 - 18:30
Ventas terminadas a las 29/11/2020 - 17:30

Messa in scena all'aperto di "Sogno di una Notte di Mezza Estate" di W. Shakespeare

Detalles del Evento

Sogno di una Notte di Mezza Estate è certamente una delle opere più conosciute del grande drammaturgo. Forse però vi sorprenderanno alcuni adattamenti originali di quest'opera:

Il numero 36 della serie di fumetti italiana Dylan Dog si intitolava Incubo di una notte di mezza estate, palesemente ispirato all'opera di Shakespeare.

Una delle storie a fumetti di Corto Maltese, ideato e disegnato da Hugo Pratt, s'intitola Sogno di un mattino di mezzo inverno ed è chiaramente ispirata al Sogno di Shakespeare. Infatti, anche se ambientata durante la prima guerra mondiale, vi appaiono i personaggi di Oberon, Titania e Puck, risvegliati assieme al mago Merlino e alla Fata Morgana per difendere il suolo britannico dall'invasione tedesca e quindi dai personaggi mitologici sassoni (tra i quali valchirie e troll).

Un'ouverture e intermezzi musicali furono composti da Mendelssohn nel 1826 e usati in molte versioni teatrali durante il XIX secolo.

Fu adattata a opera musicale con musiche di Benjamin Britten e libretto di Britten e Peter Pears, rappresentata per la prima volta a Aldeburgh il primo giugno, 1960, per la regia di John Copley.

Divenne un comic book (giornalino a fumetti nel formato classico americano) per opera di Neil Gaiman per la serie The Sandman. La versione vinse diversi premi e si distinse per essere l'unica opera a fumetti che ottenne un World Fantasy Award.

Il recente libro Magic Street di Orson Scott Card si rifà all'opera, vista come una continuazione della commedia, ritenendo che la trama, in realtà, avesse preso spunto da vere interazioni con i personaggi delle fiabe.

La serie animata Gargoyles recupera alcuni elementi della commedia di Shakespeare. Oberon appare come sovrano della "terza razza" dopo aver deposto sua madre, la Regina Mab. Essa comprende tutte le creature magiche (comprese quelle delle mitologie di tutto il mondo). La razza comprende anche Titania, Puck e le strane sorelle (le tre streghe di Macbeth) e popola l'isola di Avalon.

Nel manga Il grande sogno di Maya di Suzue Miuchi, nei volumi 21 e 22 la protagonista Maya recita nel ruolo di Puck in una rappresentazione delle compagnie Tsukikage e Unicorno in un parco all'aperto. Si tratta di una rappresentazione dell'intera opera.

La storia Zio Paperone e la polvere di stelle, pubblicata su Topolino nel 1988, è liberamente ispirata a Sogno di una notte di mezza estate[3].

Il musical Puck della compagnia teatrale giapponese Takarazuka Revue è liberamente ispirato a Sogno di una notte di mezza estate.

Un albo di Alan Ford s'intitola Sogno di una notte di mezzo inverno.

La trilogia di libri fantasy di Lesley Livingston, che comprende Wondrous Strange, Darklight e Tempestuous è liberamente ispirata al Sogno di una notte di mezza estate.

Il film diretto da George Lucas e prodotto dalla Touchstones, Strange Magic, è liberamente ispirato al Sogno di una notte di mezza estate.

I Beatles eseguirono, seppure in modo molto comico e "disordinato", il quinto atto della prima scena dell'opera durante lo show Around The Beatles, per celebrare il quattrocentesimo anniversario della nascita di Shakespeare. Paul McCartney interpretava Piramo, John Lennon Tisbe, George Harrison il Chiaro di Luna e Ringo Starr il Leone.
(da Wikipedia: https://it.wikipedia.org/wiki/Sogno_di_una_notte_di_mezza_estate)