GODDAM, NINA! – Doppeltraum Teatro
Cine Teatro Baretti
Torino,via Giuseppe Baretti 4
10125
Italia
CIRCOLO SUD APS

Organizador

Regia: Thea Dellavalle Con: Chiara Bosco, Luana Doni e Cristina Renda Scritto da: Elvira Scorza Produzione: Doppeltraum Teatro

GODDAM, NINA! – Doppeltraum Teatro

Un dialogo artistico e un omaggio poetico a una figura fuori dagli schemi: Nina Simone.
Come possono tre donne, bianche, europee, immedesimarsi nella rabbia e nelle sofferenze di una donna dannatamente dotata? La geografia umana, emotiva e politica di Nina
Tipo de entrada Ventas terminadas Precio Cantidad
Tipo de entrada: INTERO Ventas terminadas: 11/04/2024 16:30 Precio: 13,00 Cantidad:
Tipo de entrada: SOC3 ARCI Ventas terminadas: 11/04/2024 16:30 Precio: 11,00 Cantidad:

En OOOH.Events también aplicamos nuestras (pequeñas) tarifas de servicio, las encontrará indicadas en la página siguiente.

Detalles del Evento

Intero 13,00 € + costi di commissione
Ridotto con tessera Arci 11,00 € + costi di commissione (è necessario presentare la tessera ARCI all'ingresso per verificare la riduzione.

Nel 2023 le attrici della compagnia Doppeltraum Teatro elaborano il progetto pluriennale DROPS con la volontà di riportare alla luce quelle figure di donne che, in ambito politico, letterario, musicale e artistico, hanno lasciato un segno indelebile nella Storia e, come piccole gocce d’acqua, hanno eroso con perseveranza e attraverso la loro arte un panorama di pensiero dominante, cambiando per sempre la storia della cultura di massa. La prima tappa di Drops è Goddam, Nina!, un dialogo artistico e un omaggio poetico a una figura fuori dagli schemi, quasi marginalizzata eppure cardine della cultura popolare: Nina Simone che, proprio nel 2023, avrebbe compiuto 90 anni. Emblema di genio creativo, divismo ed eccezionalità musicale accompagnati da sofferenze e sconfitte personali, ma anche simbolo del black power e delle lotte per i diritti civili in USA, Nina Simone viene ritratta poeticamente dalle attrici che interpretano la sua storia, incarnano il suo passato e immaginano un dialogo tra la Sacerdotessa del Soul e il tempo presente.

Socios