LA FOLLIA E IL SUO DOPPIO – Reading musicale per Franco Basaglia
Ospedaletto +
Martina Franca,via Orfanelli, 5
74015
Italia
Ospedaletto +

Organizador

Ninotchka Project - Giorgio Consoli e Mimmo Pesare

LA FOLLIA E IL SUO DOPPIO – Reading musicale per Franco Basaglia

21 julio 2022 - 21:00
Ventas terminadas a las 21/07/2022 - 17:50
LA FOLLIA E IL SUO DOPPIO - Reading musicale per Franco Basaglia è uno spettacolo teatrale
che andrà in scena il 21 luglio - ore 21.00 all'Ospedaletto di Ninotchka Project
con Giorgio Consoli e Mimmo Pesare ingresso 10,00 € - prenotazione obbligatoria

Detalles del Evento

"ALLA RICERCA DEL TEMPO PERDUTO" è la rassegna teatrale dell'Ospedaletto per massimo 40 persone, prevista ogni giovedì del mese dal 23 giugno al 4 agosto
----------------------
21 luglio - ore 21.00
ingresso 10,00 € - prenotazione obbligatoria
per info 080 999 71 03

LA FOLLIA E IL SUO DOPPIO
Reading musicale per Franco Basaglia
Ninotchka Project
Con Giorgio Consoli (voce) e Mimmo Pesare (Sintetizzatori, batterie elettroniche, campionatore, loops, suonati dal vivo)
Il 2018 segna il quarantennale della Legge 180 di Franco Basaglia, con la quale per la prima volta i manicomi e le case di detenzione per la salute mentale venivano “aperte”. Basaglia, tutto sommato, aveva un’idea molto semplice: il folle non è un malato infettivo e, soprattutto, è una persona che chiede di vivere in un ambiente umano, nel mondo, fuori da ogni coercizione.
Basaglia fu l’ispiratore e il promotore materiale di quella legge che riformò la psichiatria italiana sancendo la chiusura dei manicomi e sovvertendo l’equivalenza per cui la malattia mentale era associata alla reclusione e alla tortura. La cosiddetta follia non doveva essere più considerata il discrimine per impedire ai malati di avere una vita personale e li liberava dalla condizione di prigionieri e di criminali.
Questo spettacolo, un reading musicato dal vivo, offre un’occasione per ricordare l’uomo che esattamente 40 anni fa ha inteso sottolineare l’importanza dell’umanità insita nella follia (e quindi anche della follia insita nell’umanità), giacché un gradiente di follia è in ognuno di noi.
-------------------------------------------------------------------
La rassegna "Alla Ricerca del Tempo perduto" è sostenuta grazie al bando "Luoghi Comuni – iniziativa promossa dalle Politiche Giovanili della Regione Puglia e ARTI finanziata con risorse del Fondo per lo Sviluppo e la Coesione 2014-2020 e del Fondo Nazionale Politiche Giovanili”