Convegno Internazionale “Conoscere è fare. Fare è conoscere”.
Chiesa Auditorium S.Maria dei Poveri
98075 Messina,Via Auluntina
98075
Italia

Convegno Internazionale “Conoscere è fare. Fare è conoscere”.

13 dicembre 2018 - 09:00
Vendite terminate il 15/12/2018 - 09:00
Dal 13 al 15 dicembre si terrà a San Marco d’Alunzio (Messina) il convegno internazionale di studi "Conoscere è fare. Fare è conoscere. Da Vico a Fourier, Marx, Maturana.

Posti esauriti

Dettagli evento

Programma

Giovedì ore 9.00 – 13.00
G. Gembillo, presentazione del convegno
Presiede: Annamaria Anselmo
P. Perconti, La mente che pensa, la mente che agisce
R. Faraone, conoscere e fare nel pensiero gentiliano
L. Baldari, L’acquisizione del fuoco
A. Cimato, Il linguaggio della politica come linguaggio del fare
V. Borrello, Computare per agire in Maturana
F. Crapanzano, Vico precursore del costruttivismo radicale
B. Valotta, Norbert Wiener tra conoscenza ed etica
Dibattito
Giovedì ore 16.00 – 19.30
Presentazione del Polo Umanistico Siciliano
Saluto delle autorità
Interventi di Giuseppe Gembillo e Filippo Miracula
Riflessioni sul contesto teorico e pratico del nuovo umanesimo:
Complessità e territorio (G. Gembillo)
Etica ed Economia (G. Giordano)
Il nuovo soggetto conoscente (A. Anselmo)
Dibattito
F. Capra, Sul concetto di mente in Gregory Bateson e Humberto Maturana
(in collegamento video)

Venerdì ore 9.00 -13.00
Presiede: Pietro Perconti
G. Giordano, Conoscere e fare in Benedetto Croce
A. Anselmo, La storia come scienza e la meccanica come prassi in Ernst Mach
F. Oliveri, Il “fare matematica” di J.B.J Fourier
B. Cannistrà, Perché non possiamo non dirci marxiani
D. Bruni, Sistemi cognitivi e prassi emotiva
F. Russo, L’autorganizzazione come teoria e prassi in Morin
M. L. Giacobello, Potter fra saggezza e conoscenza
A. Foti, Conoscere e fare come teoria dell’apprendimento
Dibattito
Venerdì ore 15.00-20.00
Interventi via Skype
15,00: F. Lomonaco: L’annuncio del verum-factum nel De ratione
15.30: R. Motta: Il collegamento strategico fra retorica, politica ed ingegno
nell'apprendere e fare/fare e conoscere di Giambattista Vico.
0re 16.00-17.00: Intervento di Humberto Maturana
Domande
17.00: A. De Pomposo, Fourier e Champollion: la complessità come l'ermeneutica
17.30: L. Rodriguez Zoya, La controversia entre conocimiento y acción en el
pensamiento latinoamericano de los sistemas complejos".
18.00: A. Montuori: Vico e formazione complessa
18. 30: G. Giandoriggio, Franchini e il giudizio prospettico come attuazione del
conoscere
18.50: L. Nucara, Conoscenza e azione in Humberto Maturana
19.10: M. Arcidiacono, Conoscere e fare in Gregory Bateson
19.30: E. Galbo, Conoscere e fare in ambito estetico
Dibattito

Sabato ore 9.00-13.00
Presiede: Alfonso Iacono
M. Martirano, Vero-fatto nel pensiero di Vico
M. Biscuso, Teoria e prassi in Marx
G. Lenti, Conoscere e fare nella pratica psicoanalitica
A. Chiofalo, Teoria e pratica dell’informazione in Luhmann
M. R. Abramo, il fuoco “incompiuto” di Gaston Bachelard
F. Gembillo, Il rapporto tra conoscenza ed etica in Morin
V. Surace, La costruzione del verum-factum nelle Orazioni Inaugurali di Vico
Dibattito
Sabato ore 15.30 – 20.00
Presiede: Giuseppe Giordano
A. Iacono, Vico e i mondi intermedi: costruzione, fantasia, imitazione
L. Damiano, Francisco Varela e il costruttivismo radicale
G. Gregorio, Teoria e prassi in Hans-Georg Gadamer
C. Natoli, Pensare e fare musica: il caso Nietzsche
A. Verso, Conoscenza e transazione in Dewey
G. Gembillo, J. B. J. Fourier e la “rivincita” del fuoco
Dibattito
E. Morin, Riflessioni sul nesso tra conoscere e fare (in collegamento Skype)
Consegna al Presidente della BNL dei “Fondi per Theleton”
Comitato organizzatore: G. Gembillo (presidente) A. Anselmo, M. Biscuso, M.
Ceruti, G. Giordano, A. Montuori, R. Motta, L. Rodriguez Zoya

Segreteria scientifica: F. Crapanzano, F. Gembillo, F. Russo, B. Valotta
Patrocinio: Confezioni San Lorenzo – San Marco d’Alunzio (Messina)