IL LUTTO TI FA BELLA – SILVIA LEMMI
CIRCOLO DI A.SORCO
LIVORNO,VIA SAN JACOPO IN ACQUAVIVA 86
57127
Italia
Teatro Goldoni Livorno

Organizzatore

SILVIA LEMMI

IL LUTTO TI FA BELLA – SILVIA LEMMI

13 maggio 2022 - 19:30
Vendite terminate il 13/05/2022 - 18:30
ASPETTANDO SCENARI DI QUARTIERE

Posti esauriti

LE VENDITE PER QUESTO EVENTO SONO TERMINATE

Dettagli evento

Non ho paura della morte.
È solo che non vorrei essere lì quando succede.” Woody Allen
“La morte di una persona cara ci atterrisce, ci manda in tilt, ci travolge rendendoci impotenti, perché è più forte di noi, perché quando arriva, arriva.
Vengono a galla la riflessione sulla caducità della vita, un profondo senso di mancanza, le nostre paure, i nostri rimpianti, i nostri rimorsi che sono inevitabili e non si annullano con un semplice c’est lavie! Sarebbe troppo facile! Si può filosofeggiare quanto vogliamo ma alla fine diciamocelo: la morte è un grande giramento di coglioni.
Sul palco si manifesta un dialogo con un’assenza sempre presente in cui emerge la ricerca di un contatto, di una consolazione, di un senso profondo a questa vita, che forse un senso non ce l’ha (Non è una citazione da VascoRossi!). Una scena in cui inevitabilmente si inserisce un mondo esterno impreparato ad affrontare la quotidianità di una persona che sta elaborando il lutto, creando, in questo corto circuito emotivo, situazioni bizzarre che sfociano nell’assurdo e nella parodia. Non vi allarmate è uno spettacolo comico.”
Silvia Lemmi Questo spettacolo nato a seguito di una reale perdita, vede l’autrice ed interprete alle prese con uno degli eventi della vita che ci rende tutti protagonisti. La sua carriera dedicata al teatro e alla formazione attoriale, in questo difficile e particolare circostanza, le ha offerto gli strumenti per fare della sua personale esperienza un momento di condivisione e riflessione genuina e stimolante ma sopratutto vitale. Il Teatro si conferma sia come momento vivificante sia come spazio protetto dove il rito assolve alla sua antica funzione di creare un legame di mutuo scambio tra chi offre una storia e chi la riceve.
Un monologo che invita il pubblico ad uscire dalla proprio zona di comfort, per guidarlo con maestria negli aspetti più “normali” del dolore: multe, bollette, organizzazione quotidiana affiancati con ironia ai massimi interrogativi sulla vita. Spettacolo tutelato SIAE
di e con Silvia Lemmi
Collaborazione drammaturgia Francesco Niccolini
regiaEmanuele Gamba