La Locandiera
Spazio Kairos
Torino,via Mottalciata 7
10154
Italia
Onda Larsen Teatro

Organizzatore

MIRANDA SULLA FUNE

La Locandiera

16 aprile 2022 - 20:00
Vendite terminate il 16/04/2022 - 20:00
Mirandolina è un'indipendente, emancipata, scaltra, furba, nonché avvenente padrona di una locanda sita in Firenze ove sono ospitati due corteggiatori eccentrici...

Dettagli evento

con Enza Rossi, Silvio Munari, Paolo Agazzi, Andrea Ferrieri, Martina Neri, Mariella Pace, GIanluca VIrdò, Paolo Malgioglio

regia di Angelo Tronca

Luci di Adriano Antonucci

Musiche (composte e arrangiate) da Andrea Ferrieri

Costumi di Enza Rossi

Mirandolina è un'indipendente, emancipata, scaltra, furba, nonché avvenente padrona di una locanda sita in Firenze ove sono ospitati due corteggiatori eccentrici: il Marchese di Forlipopoli e il Conte d’Albafiorita; il primo, un povero e spiantato, fedele ad una vecchia nobiltà decaduta, il secondo un arricchito cavaliere della nuova alta società. Entrambi cercano di accaparrarsi le attenzioni dell'affascinante donna, venendo però respinti con garbo e sapiente gentilezza.

Un nuovo ospite sopraggiunge alla locanda: Il Cavaliere di Ripafratta, un personaggio burbero e misogino refrattario ai corteggiamenti del gentil sesso e insensibile alle attenzioni di Mirandolina che, puntando sull’orgoglio, decide quindi di mettersi alla prova in una inedita sfida esemplare: conquistare anche il cuore dell’unico uomo mostratosi duro nei suoi confronti. Inizialmente, finge di concordare con lui nell'idea che ha delle donne e degli uomini “che subito si innamorano”; poi si fa pian piano credere innamorata di lui. Il Cavaliere, dopo l'iniziale fermezza, si fa via via sempre più sensibile alle sue attenzioni, e si innamora di lei. A questo punto Mirandolina svela la sua freddezza e indifferenza nei confronti dell’ingenuo cavaliere, causando la sua furia. La scena si risolve con la decisione di Mirandolina di sposare Fabrizio, il suo fedele servitore, e di diventare in questo modo una padrona “rispettabile”.

Ingresso con tessera Arci