Magari, spettacolo per clarinetto, baule e dizionario -Piccolo Teatro di Via Quatrario Sulmona
Piccolo Teatro di Via Quatrario
Sulmona,Via Giovanni Quatrario, 81
67039
Italia
META Produzioni - APS

Organizzatore

Materia Viva - La Compagnia della Settimana Dopo

Magari, spettacolo per clarinetto, baule e dizionario -Piccolo Teatro di Via Quatrario Sulmona

15 maggio 2022 - 18:30
Vendite chiuse il 15/05/2022 - 17:30
Non confermato; acquistare replica ore 17.00

Dettagli evento

Magari, spettacolo per clarinetto, baule e dizionario

di e con:
Emanuela Belmonte e Alessandra Lanciotti
Messa in scena:
Emanuele Avallone
Produzione:
Materiaviva Performance - La Compagnia della Settimana Dopo

Magari è la storia di due strani personaggi sospesi in un luogo senza tempo. È uno spettacolo poetico e buffo che parla con delicatezza della paura di ognuno di noi di rimanere da solo e della difficoltà di
comunicare con gli altri. Tra strane ossessioni e qualche difficoltà, si dipana una storia fatta di piccole vicende: momenti intimi e delicati si alternano a grandi entusiasmi e scoperte inaspettate. Il senso del gioco pervade ogni cosa, permettendo alle protagoniste di superare con comicità e poesia i problemi e le paure che si trovano ad affrontare. In questo modo scopriranno che insieme gli ostacoli si superano con leggerezza e che “magari” è proprio di questa leggerezza che tutti abbiamo bisogno.
Attraverso il teatro fisico, il clown teatrale, l’acrobatica aerea e la musica dal vivo, le due attrici chiamano lo spettatore ad essere partecipe dell’intimità di un dialogo tanto strampalato e surreale, quanto intenso, ma nel quale, in fondo, ognuno di noi può riconoscersi.
Lo spettacolo inizia con la scena vuota e soltanto un baule, dal quale uscirà il primo personaggio, ed un trapezio (o una sfera da equilibrio) non illuminato se non in un secondo momento. La scena è volutamente scarna ed essenziale per dare risalto ai personaggi e alle situazioni paradossali e poetiche che creeranno, in uno spettacolo fatto di corpi, sguardi ed energia. Anche le parole usate sono essenziali, parole che, invece di spiegare, creano ulteriori mondi stranianti e buffi. La musica dal vivo si inserisce con armonia nello spettacolo, che è connotato da una colonna sonora fatta di suoni, risate, esclamazioni e tonfi. Adatto ad
ogni tipo di pubblico. Lo spettacolo ha ricevuto la menzione speciale nel bando del teatro Julio Cortazar per il festival Totem- Gravità Zero nel 2016.

Lo spettacolo andrà in scena presso il Piccolo Teatro di Via Quatrario, alle ore 17.00. Il pubblico sarà tenuto al rispetto delle vigenti norme in materia di contenimento -SarsCovid.