Primavera Baisakhi: l’ anima degli indiani Sikh nel cuore dell’Agro Pontino!
Chiesa S. Antonio da Padova
04019 Terracina, Piazza IV Novembre
04019
Italia

Organizzatore

Primavera Baisakhi: l’ anima degli indiani Sikh nel cuore dell’Agro Pontino!

8 aprile 2018
Vendite terminate il 03/04/2018 - 18:50
Veli e turbanti, fiori e colori, canti e preghiere. L’anima dell’India più antica e simbolica sfila per le strade di Borgo Hermada, piccolo villaggio nel cuore dell’Agro Pontino.
Posti esauriti

Dettagli evento

USCITA FOTOGRAFICA

Domenica 8 Aprile 2018 ore 9:00

Uscita Fotografica a cura di Doralisa D’Urso, fotografa, docente di fotografia e guida turistica autorizzata.

Veli e turbanti, fiori e colori, canti e preghiere. L'anima dell’India più antica e simbolica sfila per le strade di Borgo Hermada, piccolo villaggio nel cuore dell’Agro Pontino. Donne e uomini, anziani e bambini, seguono il Guru Granth Sahib, il libro sacro portato in processione. E’ la festa Sikh del Baisakhi, una delle ricorrenze religiose più importanti e significative per gli indiani del Punjab. E’ un momento di gioia e di festa che, oltre a segnare l’inizio della primavera e della stagione del raccolto, è anche un’occasione per ricordare la propria identità religiosa.

Grazie alla collaborazione e alla disponibilità di Marco Omizzolo, sociologo ed esperto di tematiche legate all’immigrazione, avremo il privilegio di conoscere e fotografare il mondo dei Sikh rispettando l'autenticità e la singolarità delle loro tradizioni.

Chi può partecipare: l’uscita fotografica è aperta a tutti gli associati ed è previsto un numero massimo di 15 persone. La quota associativa è di 10 euro con validità annuale e può essere versata in contanti il giorno dell’uscita.

Come è strutturata l’uscita: l’uscita fotografica si svilupperà in due momenti. Durante la prima parte avremo il privilegio di assistere e fotografare le diverse fasi della preparazione sia dei momenti religiosi che di quelli relativi alla condivisione del cibo; durante la seconda parte, invece, seguiremo la processione per le vie del borgo facendo attenzione a tutti quei dettagli, importanti e significativi, sull’integrazione e la tolleranza tra la cominità Sikh e i residenti, a loro volta protagonisti di un importante fenomeno di migrazione interna durante l'epoca fascista.

Cosa imparerai: è un’occasione reale di reportage e avrai la possibilità di vivere un’esperienza, umana e  fotografica, insolita e autentica. Dal ritratto, declinato in tutte le sue diverse sfaccetture, alle immagini dai tratti più antropologici e descrittivi, Primavera Baisakhi, in un contesto gioioso e di festa,  ti consentirà di sperimentare le diverse tecniche, sia estetiche che compositore.

Contributo di partecipazione all'uscita fotografica: 10,86 € (comprensivo di commissioni servizio e carta di credito)

*La quota di partecipazione, una volta acquistata, non è rimborsabile.