TELL TALE – 17/10/2021
Teatro degli Atti/Sala Pamphili
Rimini,Via Cairoli, 42
47921
Italia
Teatro Patalò

Organizzatore

TELL TALE – 17/10/2021

17 ottobre 2021 - 18:00
Vendite terminate il 17/10/2021 - 17:00
Debutto italiano in apertura della stagione di prosa del Comune di Rimini
"Quando l’Antropocene raggiungerà la fine della corsa e non ci saranno più batterie da ricaricare, resteranno le storie, e quando le parole non basteranno, avremo bisogno di danzare"
Le vendite online sono terminate ma continuano presso la sede dell'evento.

Dettagli evento

TELL TALE

di e con _ISADORA ANGELINI _LUCA SERRANI
con la partecipazione di _AGATA SERRANI _EDOARDO SERRANI

MUSICHE ORIGINALI E CURA DEL SUONO Luca Fusconi
DISEGNO LUCI Luca Serrani e Simone Griffi
FOTO DI SCENA Dorin Mihai
GRAFICA E COMUNICAZIONE Sartini Caterina

UNA PRODUZIONE Teatro Patalò con il contributo di Regione Emilia-Romagna

Progetto di residenza condiviso da L’arboreto – Teatro Dimora | La Corte Ospitale ::: Centro di Residenza Emilia-Romagna; Teatro Petrella di Longiano

Residenze
Drama Teatro, Modena; Teatro Nobelperlapace, L’Aquila col sostegno di Arti e Spettacolo all’interno del Progetto “Contaminazioni” – Artisti nei territori della Regione Abruzzo; Teatro Il Lavatoio in collaborazione con Santarcangelo dei Teatri; Teatro degli Atti con il sostegno del Comune di Rimini

Ringraziamenti Antonio Rinaldi, Rita Frongia, Enrico Piergiacomi

“Quando l’Antropocene raggiungerà la fine della corsa e non ci saranno più batterie da ricaricare, resteranno le storie a farci compagnia, e quando le parole non basteranno, avremo bisogno di danzare.”

Uno scienziato alla vigilia di una conferenza pensata per dare speranza alle nuove generazioni. Ossessionato dalla ricerca di una possibile soluzione al cambiamento climatico, prova e riprova il suo discorso davanti ad una platea immaginaria. Dopo notti di studio incessante, la mancanza di sonno porta i pensieri e le nozioni ad abitare il suo corpo, mentre le parole sempre più vengono a mancare. La sua assistente e compagna di scena lo invita a giocare con la scatola magica e le prodigiose parole del teatro per aiutarlo ad attraversare la notte, che si rivela ricca di sorprese.

Un lavoro di teatro fisico costruito su una partitura coinvolgente e onirica, in cui suggestioni scientifiche e il Sogno di una notte di mezza estate si incontrano in una rarefatta scrittura per la scena.
Lo spettacolo procede in stretto rapporto con la musica e il silenzio, creando un ritmo che lascia spazio alla capacità di sorprendersi e aderire alle cose di cui solo l’infanzia è maestra.

TELL TALE intende indagare la responsabilità dell’artista nello stare sul crinale tra disincanto e canto, tra la capacità di guardare in faccia il disastro che ci circonda e la volontà di contrastarlo con i propri mezzi.

Un lavoro che avrebbe dovuto debuttare prima che il mondo si fermasse, ed è rimasto sull’orlo dell’incompiutezza che ha da quasi un anno fermato il nostro tempo.

Tornando a presentarlo al pubblico sentiamo che è così che l’arte può in qualche modo elevare il presente: sollevandolo dalla necessità della conclusione.

“Lo spettacolo mescola ragione, immaginazione e desiderio per mobilitare integralmente la nostra natura. Il cambiamento non va solo studiato razionalmente, o immaginato attraverso la poesia della scena, o desiderato in forma empatica. Scienza, teatro e visione debbono cooperare insieme, affinché la spinta a mutare risulti efficace e completa”. [Enrico Piergiacomi]

TELL TALE è stato presentato in prove aperte al termine delle residenze al Teatro Dimora di Mondaino (2019) e al Teatro Petrella di Longiano (2020), e in una versione per spazi non convenzionali, con il titolo Aldilà delle parole.

La Compagnia ha inoltre realizzato una versione filmica del lavoro dal titolo INVENTARE LA VITA che è stata presentata in Marzo 2021 nell’abito di MPA Palcoscenico Aperto. I mestieri dello spettacolo non si fermano con il supporto di Regione Marche / Assessorato alla Cultura e AMAT.

Lo spettacolo giunge ora al suo debutto in teatro in apertura della stagione del Teatro Galli di Rimini.


Esauriti i biglietti online, si potranno acquistare in teatro la sera stessa dell'evento.

! ATTENZIONE !
Certificazione verde Covid-19
Dal 6 agosto 2021 (in applicazione al DL n. 105 del 23 luglio 2021) l’accesso ai luoghi della cultura (biblioteche, musei), ai teatri e ai luoghi di spettacolo all’aperto sarà consentito solo presentando all'ingresso la certificazione verde Covid-19 (Green pass) in corso di validità.
- Il documento può essere esibito in formato digitale o cartaceo ed è rilasciato a chi ha completato il ciclo vaccinale, o ricevuto la prima dose di vaccino con validità dal quindicesimo giorno (in tal caso la certificazione è attiva solo fino alla data della seconda dose, dopo la quale andrà scaricato il nuovo Green Pass), o è in possesso di un certificato di guarigione da Covid-19 negli ultimi sei mesi.
- In alternativa al Green Pass è consentito l’accesso su presentazione di un referto di tampone molecolare o antigenico rapido negativo al virus Covid-19 non anteriore a 48 ore.
- Sono esclusi dall’obbligo i minori di 12 anni e le persone esentate dalla vaccinazione per motivi di salute, su presentazione di certificazione medica che attesti l’esenzione.
- Per coloro in possesso di certificato di vaccinazione anti Covid-19 rilasciato dalle autorità sanitarie di San Marino, fino al 15 ottobre non si applicano le disposizioni di legge, ma occorrerà esibire all’ingresso la carta o certificazione vaccinale (DL n. 111/6 agosto 2021).
Maggiori informazioni su www.dgc.gov.it

Partner