Aperitivo letterario con Gianrico Carofiglio
Castello di Tutino
Tricase,Piazza Castello dei Trane
73039
Italia
Castello di Tutino

Organizzatore

Gianrico Carofiglio

Aperitivo letterario con Gianrico Carofiglio

8 luglio 2021 - 19:00
Vendite terminate il 08/07/2021 - 18:00
SOLD OUT!
(Quarto evento del ciclo di "Aperitivi culturali" del Castello di Tutino)

- INGRESSO - ore 19:00
- Servizio aperitivo - ore 19:15


COSTO del biglietto: 12 € a persona (aperitivo culturale)

Prenota un tavolo da 2 o 4 posti
Siamo sold out per questo evento! Controlla il programma del Castello di Tutino per non perderti il prossimo

Dettagli evento

Gianrico Carofiglio presenta "La disciplina di Penelope" (Mondadori)
Introduce Edoardo Winspeare
Intervengono Mario Carparelli e Gabriella Buontempo

Il numero di posti è limitato per poter rispettare le norme anti-COVID. Si possono prenotare tavoli da un minimo di 2 ad un massimo di 4 posti. E' possibile aggiungere un 3° o un 4° posto a tavoli già prenotati, acquistando biglietti singoli all'entrata. Se avete difficoltà a prenotare online, i biglietti ed i tavoli si possono prenotare in sede (Piazza Castello dei Trane, 1, Tricase).

Il biglietto di €12 a persona comprende il posto a sedere con aperitivo (calice di vino, birra, bibita e degustazione).

PER GRUPPI DI PIU' DI 4 PERSONE o ALTRE INFO: +39 333 181 7362

L'incontro si tiene all'aperto nel cortile del Castello di Tutino. Nel caso di tempo inclemente, verranno comunicate eventuali indicazioni.

Gianrico Carofiglio
Esordisce nella narrativa nel 2002 con Testimone inconsapevole (Premio del Giovedì “Marisa Rusconi”, Premio Rhegium Julii, Premio Città di Cuneo, Premio Città di Chiavari), creando il personaggio dell’avvocato Guido Guerrieri, protagonista dei romanzi Ad occhi chiusi (2003, Premio Lido di Camaiore, Premio delle Biblioteche di Roma e “Miglior noir internazionale dell’anno 2007” in Germania secondo una giuria di librai e giornalisti), Ragionevoli dubbi (2006, Premio Fregene e Premio Viadana 2007, Premio Tropea 2008), Le perfezioni provvisorie (2010, Premio Selezione Campiello), La regola dell’equilibrio (2014) e La misura del tempo (2019, finalista Premio Strega 2020).
Il maresciallo dei Carabinieri Pietro Fenoglio è il protagonista di un'altra serie di romanzi: Una mutevole verità (2014, Premio Scerbanenco), L’estate fredda (2016) e La versione di Fenoglio (2019).
Tra le altre opere di narrativa e saggistica: i romanzi Il passato è una terra straniera (2004, Premio Bancarella 2005) da cui nel 2008 è tratto l’omonimo film di Daniele Vicari, con Elio Germano e Michele Riondino (miglior film e miglior attore al Miami Film Festival), Né qui né altrove. Una notte a Bari (2008), Il silenzio dell’onda (2011, finalista Premio Strega 2012, Bronze Winner al Foreword Book of the Year Awards for Mystery 2013), Il bordo vertiginoso delle cose (2013), Le tre del mattino (2017); il graphic novel Cacciatori nelle tenebre (2007, Premio Martoglio) e La casa nel bosco (2014, Premio Riviera delle Palme), scritti con il fratello Francesco; il dialogo Il paradosso del poliziotto (2009); le raccolte di racconti Non esiste saggezza (2010, Premio Chiara, nuova edizione definitiva 2020 con due storie in più) e Passeggeri notturni (2016), che ispirano l’omonimo film a episodi per la tv; i saggi L’arte del dubbio (2007), La manomissione delle parole (2010), da cui è tratto uno spettacolo teatrale da lui stesso interpretato, Con parole precise. Breviario di scrittura civile (2015), il libro-intervista Con i piedi nel fango (con Jacopo Rosatelli, 2018) e Della gentilezza e del coraggio. Breviario di politica e altre cose (2020)

"La disciplina di Penelope"

Penelope si sveglia nella casa di uno sconosciuto, dopo l'ennesima notte sprecata. Va via silenziosa e solitaria, attraverso le strade livide dell'autunno milanese. Faceva il pubblico ministero, poi un misterioso incidente ha messo drammaticamente fine alla sua carriera. Un giorno si presenta da lei un uomo che è stato indagato per l'omicidio della moglie. Il procedimento si è concluso con l'archiviazione ma non ha cancellato i terribili sospetti da cui era sorto. L'uomo le chiede di occuparsi del caso, per recuperare l'onore perduto, per sapere cosa rispondere alla sua bambina quando, diventata grande, chiederà della madre. Penelope, dopo un iniziale rifiuto, si lascia convincere dall'insistenza di un suo vecchio amico, cronista di nera. Comincia così un'investigazione che si snoda fra vie sconosciute della città e ricordi di una vita che non torna. Con questo romanzo Gianrico Carofiglio ci consegna una figura femminile dai tratti epici. Una donna durissima e fragile, carica di rabbia e di dolente umanità.


_______

Vi invitiamo a seguire pagina del Castello su Oooh Events per scoprire i prossimi eventi. Inoltre, prossimamente il Castello aprirà le porte le mattine (dalle 9:30 fino alle 12:30 martedì-domenica) per il servizio caffetteria, e per apertivi (dalle 18 fino alle 20) con libero accesso. Per ricevere aggiornamenti seguirci su social media

Questa location dispone di un proprio sistema di controllo accessi, per cui la lista partecipanti verrà trasferita alla location esclusivamente per consentire l'accesso all'evento.

Partner